Il Gruppo

Consulenza BIM e la Cruciale Fase della BIM Validation nei Progetti Pubblici

Nell’era dell’edilizia 4.0, la metodologia BIM (Building Information Modeling) rappresenta una rivoluzione per il settore delle costruzioni, offrendo una gestione ottimizzata dei progetti attraverso modelli digitali. La fase di BIM Validation assume un ruolo centrale, in particolare nei progetti pubblici, dove la qualità, la conformità e l’efficienza sono prioritari.

Il Contesto Normativo Italiano

La normativa italiana, con il Decreto Legislativo 50/2016 e il Decreto Ministeriale 560/2017, ha posto le basi per l’obbligatorietà dell’utilizzo della metodologia BIM nei progetti pubblici, sottolineando l’importanza di metodi e strumenti elettronici specifici che favoriscano l’interoperabilità e l’uso di formati di file aperti e non proprietari. Questa evoluzione normativa mira a valorizzare la fase progettuale, garantendo trasparenza, efficienza e concorrenza leale tra i fornitori di tecnologie​​.

La BIM Validation: Analisi e Coerenza dei Modelli

La BIM Validation è il processo attraverso il quale si verifica la qualità e la coerenza dei modelli BIM rispetto ai requisiti del progetto e alle normative vigenti. Questo include l’analisi delle incoerenze informative e delle interferenze geometriche, garantendo che il modello contenga tutte le informazioni necessarie per le fasi successive del progetto​​.

 

I livelli di Verifica

La validazione si articola in tre livelli di verifica (LV), ognuno dei quali indirizzato a specifici aspetti del modello BIM:

  • LV1: verifica interna formale delle modalità di produzione, consegna e gestione delle informazioni.
  • LV2: verifica interna sostanziale della leggibilità, tracciabilità e coerenza dei dati e delle informazioni.
  • LV3: verifica indipendente formale e sostanziale, che include anche la verifica delle interferenze e delle incoerenze, il rispetto delle norme e la corrispondenza dei contenuti informativi ai requisiti​​.

 

Il ruolo della Consulenza BIM

La consulenza BIM, in questo contesto, diventa essenziale per guidare le entità coinvolte attraverso il complesso processo di BIM Validation. Professionisti esperti nel settore AEC e nel processo BIM/IT, come quelli di ID BIM, offrono servizi di verifica e validazione dei modelli, assicurando la conformità ai requisiti del Capitolato Informativo e alle principali norme nazionali ed internazionali. Questo include l’assessment strategico del progetto, la produzione di documenti BIM e la consulenza legale BIM, garantendo il raggiungimento degli obiettivi del cliente​​.

La BIM Validation è un passaggio cruciale per i progetti pubblici, che assicura l’integrità e l’affidabilità dei modelli BIM. Attraverso la consulenza specializzata, è possibile navigare efficacemente le complessità di questo processo, massimizzando i benefici della metodologia BIM e contribuendo significativamente alla modernizzazione del settore delle costruzioni. ID BIM, con la sua profonda expertise e approccio strategico, rappresenta un partner ideale per affrontare le sfide della digitalizzazione nel settore AEC, promuovendo l’innovazione e l’eccellenza nei progetti pubblici.

Il Gruppo

ARCHITETTURA, INGEGNERIA, INNOVAZIONE

SICUREZZA E QUALITà

IMPIANTI ELETTRICI, IDRAULICI E MECCANICI

AMBIENTE E SOSTENIBILITà

CONSULENZA E PROGETTAZIONE BIM